Tecnocad

Filatrice discontinua ad aspi

M84S - Filatrice discontinua ad aspi

   Immagine Macchina Layout render

Questa macchina è concepita per realizzare:

RICHIESTA INFORMAZIONI

I campi contrassegnati dal simbolo * (asterisco) sono obbligatori

Decreto sulla Privacy
Compilando il seguente modulo autorizza l’utilizzo dei suoi dati personali secondo il Regolamento Privacy 2016/679/UE (Regolamento generale sulla protezione dei dati – di seguito GDPR). Leggi l'informativa sulla protezione dei dati di TECNO CAD SRL

  •                      
    Codice:M84S
    Capacità Specifica:Fino a 200 kg - La capacità produttiva è in relazione alle caratteristiche del prodotto finale desiderato
    Lunghezza: 1400
    Larghezza: 1100
    Altezza: 1750
    Peso: 300
    Potenza Elettrica: 3.8
    Tensione:
    Altezza Scarico:
    Altezza Lavoro:
    Assenza Vapore: no
    Lavaggio CIP: si

    Filatrice discontinua produzione provolone

    La cagliata opportunamente tagliata, è immessa nel vano di lavorazione insieme all`acqua calda.
    Il grado di filatura e d`umidità della pasta stessa, varia in base alla quantità e temperatura dell`acqua immessa nel vano di lavorazione, oltre che in base alla velocità di rotazione degli aspi e del tempo di lavorazione.
    Consente una filatura ottimale della pasta, anche con quantitativi minimi, in tempi decisamente brevi, senza alcun intervento manuale sulla pasta, da parte dell`operatore.
    La semplicità d`uso e di controllo, la rendono utilizzabile anche da personale non specializzato.

    Caratteristiche di Produzione:

    Per la  filatura discontinua di qualsiasi tipo di formaggio a pasta filata: mozzarella, pizza-cheese, provolone, scamorza.

    Caratteristiche Tecniche:

    Tutta la macchina è costruita in acciaio AISI 304.
    Inoltre le parti a contatto con il prodotto sono ricoperte con rivestimento per usi alimentari anti aderente.

    La macchina è costituita da:
    – vasca di filatura, con utensili ad aspi con inversione di rotazione e regolazione di velocità, idonei ad impastare il prodotto, al fine di conferire ad esso il nerbo voluto;
    – motorizzazione degli utensili di filatura ad aspi, costituita da un motovariatore collegato ad un riduttore di velocità;
    – ribaltamento manuale mediante volantino;
    – impianto elettrico comprendente i comandi per le motorizzazioni a bassa tensione;
    – quadro elettrico in vetroresina.