Tecnocad

Polivalenti ribaltabili

POL-R - Polivalenti ribaltabili

   Immagine Macchina Layout render

Questa macchina è concepita per realizzare:

RICHIESTA INFORMAZIONI

I campi contrassegnati dal simbolo * (asterisco) sono obbligatori

Decreto sulla Privacy
Compilando il seguente modulo autorizza l’utilizzo dei suoi dati personali secondo il Regolamento Privacy 2016/679/UE (Regolamento generale sulla protezione dei dati – di seguito GDPR). Leggi l'informativa sulla protezione dei dati di TECNO CAD SRL

  •                      
    Codice:POL-R
    Capacità Specifica:Da 500 a 3000 litri/ciclo - La capacità produttiva è in relazione alle caratteristiche del prodotto finale desiderato
    Lunghezza: In relazione alla capacità
    Larghezza: In relazione alla capacità
    Altezza:
    Peso:
    Potenza Elettrica:
    Tensione:
    Altezza Scarico:
    Altezza Lavoro:
    Assenza Vapore: no
    Lavaggio CIP: no

    Trasformatore latte cagliata

    Macchina progettata per la trasformazione del latte in cagliata, al fine di realizzare cicli di lavoro che possano garantire alta resa e qualità.
    Il trasformatore di latte in cagliata è una tipologia di macchina che si addice particolarmente a cicli di lavoro che prevedono maturazione sotto siero.

    Caratteristiche di Produzione:

    Mozzarella, scamorza, provolone, provola, caciocavallo, pizza cheese ed ogni tipo di formaggio a pasta filata.

    Caratteristiche Tecniche:

    Versione su coibentate o riscaldate (in pareti e/o fondo) mediante circolazione di vapore , ed infine rivestite con ulteriore lamiera – pareti inox coibentate per evitare dispersioni di calore.
    Il gruppo d`agitazione e rottura della cagliata, con possibilità di variare la velocità, è costruito interamente in acciaio inox AISI 304.
    Il principio di funzionamento dello stesso è stato progettato, in modo da poter imprimere agli utensili, una rotazione contrapposta mentre ruota su se stesso.
    I benefici sono riscontrabili, nella fase di coagulazione. Infatti, la cagliata si presenta come un unico corpo ai coltelli di rottura, perché non ne segue la rotazione, garantendo di conseguenza benefici qualitativi della cagliata ed una maggiore resa.
    Lo scarico della cagliata, avviene mediante ribaltamento della vasca, con raccolta della cagliata in vasche di drenaggio assemblate a valle.
    L`evacuazione del siero residuo alla fase d`ottenimento della cagliata, avviene in automatico durante il ribaltamento parziale o totale della vasca, tramite condotto di drenaggio, filtro ed elettropompa autoadescante incorporata nella struttura.
    Centralina oleodinamica per il ribaltamento.
    Tutte le fasi di lavoro, comprese le temperature ed i tempi di agitazione/rottura cagliata sono gestite da quadro elettrico in modo automatico, con possibilità di impostare ricette di lavorazione.